Azienda Vinicola Tenuta Montereale vini tipici friulani bianchi e rossi, sito ufficiale


Vai ai contenuti

Il territorio Azienda Vinicola Tenuta Montereale vini tipici friulani bianchi e rossi


Il Friuli Venezia Giulia è terra, aria e acqua... è magredo, terra ghiaiosa e povera d’acqua per la presenza dei sassi, i claps in friulano. In estate i prati aridi dei magredi appaiono brulli e bruciati dal Sole definendo un paesaggio simile ad alcune lande desolate del meridione o alle steppe continentali dell’Europa orientale. Non solo terra, ma aria: aria pura, che fonde la brezza alpina con le correnti miti provenienti dal mare. E’ ancora l’acqua a essere protagonista con la pioggia che cade abbondante durante tutto l’anno e rende vigorosi i fiumi Cellina e Meduna che danno origine ad una serie di coni detritici ghiaiosi che si aprono a ventaglio da Montereale Valcellina a Pordenone. Il principale impulso alla costruzione di questo imponente materasso ghiaioso avvenne ad opera dei torrenti fluvioglaciali al termine dell’ultima glaciazione. Con il graduale innalzarsi delle temperature, i torrenti acquisirono vigore e nuova forza erosiva, alimentati direttamente dalla fusione dei ghiacciai alpini in via di scioglimento. I depositi alluvionali di questi torrenti costituiscono l’ossatura principale dell’alta pianura ed il substrato su cui si sviluppano i magredi del Cellina. Essi assumono i connotati di avanterra alpino e, per i loro originali contenuti naturalistici ed importanza ambientale, sono stati recentemente inseriti nell’elenco europeo dei “Siti di Importanza Comunitaria”, riconosciuti dall'Unione Europea.


Torna ai contenuti | Torna al menu